DETTAGLI DIMENTICATI?

ADVANCED CORE TRAINING in ISTDP

“Freud ha scoperto l’inconscio, Davanloo ha scoperto come accedervi rapidamente”
(Malan D., 1980)

Il Corso di Alta Specializzazione è rivolto esclusivamente a psicoterapeuti (psicologi, medici e psichiatri) già formati in ISTDP che vogliono migliorare l’efficacia del proprio intervento.

ISTDP CORE TRAINING ADVANCED

  • L’offerta formativa del Advance Core Training in ISTDP della durata annuale suddivisa in 4 Week End Intensivi ha come criterio di ammissione l’obbligo di portare casi videoregistrati. Il Training verterà più sulla supervisione dei casi degli allievi naturalmente accompagnati da un ripasso/affondo teorico** e da una parte esperienziale di esercitazioni su temi clinici diversi ogni volta (ansia – difese – patologia superegoica- pazienti altamente resistenti ecc.).
Pdf

 

PROGRAMMA

E’ prevista la co-docenza per tutta la giornata proprio come già si fa nei core training internazionali.Ogni lezione prevede due ore di approfondimento teorico sui concetti chiave e la metapsicologia della ISTDP con presentazione powerpoint e videotape portati dai docenti. Ogni allievo avrà a disposizione 45 minuti per la presentazione del suo caso videoregistrato per il quale riceverà supervisione. Nell’ultima parte della giornata verrà dato spazio al lavoro esperienziale tramite esercitazioni sui concetti teorici trattati e/o sui temi emersi durante le supervisioni.

FOCUS trattati nel corso Advanced

LA SEQUENZA DINAMICA CENTRALE DI DAVANLOO e LA ROADMAP PER L’INCONSCIO: Partendo dalla Sequenza Dinamica Centrale di H. Davanloo che il terapeuta deve conoscere soprattutto durante la  prova di relazione (trial session) , che da una prima “rotta” da seguire nel processo psicoterapico al terapeuta , si prosegue, sempre seguendo una “mappa”,  il processo psicoterapico durante il trattamento in evolversi , attraverso gli strumenti creati da J.T.H. Have D. Labije che propone dei diagrammi da seguire e da monitorare per sapere in ogni momento dov’è e che cosa sta facendo il terapeuta all’interno della relazione  con il paziente. istdp.center triangle cisspat core training

SPETTRO DELLE PSICONEVROSI DI H. DAVANLOO: la diagnosi in ISTDP differisce dalla diagnosi classica che segue il DSM-V per esempio, si tratta di una psicodiagnosi che prende in esame le dinamiche portate dal paziente fin dal primo momento in cui entra/non-entra  in relazione con il terapeuta. Tali psicodinamiche si possono valutare tecnicamente utilizzando i Triangoli di D. Malan. Una diagnosi più completa tiene conto anche della “posizione” del paziente che abbiamo davanti sullo spettro delle psiconevrosi di Davanloo  di cui J.T.H.D.Labije amplia l’aspetto superegoico e di capacità adattiva dell’Io di tale paziente e A. Abbass gli aspetti di resistenza più in dettaglio che diventano utili indicatori sempre rispetto alla capacità adattiva dell’Io del paziente e alla sua solidità/fragilità.

TRAUMA DI ATTACCAMENTO: la ISTDP come modello d’intervento efficace nei traumi da attaccamento, il concetto di trauma e di trauma dell’attaccamento, la teoria delle psiconevrosi e la teoria dell’attaccamento  arricchite dagli ultimi studi e dalle ultime esperienze cliniche condotti  dai più recenti  e importanti clinici ricercatori e neuro scienziati che si occupano di attaccamento ed emozioni.

IL COMPLESSO DEI SENTIMENTI TRANSFERALI: le emozioni che prima erano state traumatizzate nei legami di attaccamento con le figure primarie vengono ora esperite nella relazione terapeutica che risulta essere un’esperienza emotiva correttiva. Quali sono queste emozioni. Quali sono i diversi livelli di espressione, come lavorarci e quali sono gli errori che tipicamente fa il terapeuta e che bisogna evitare per non perdere l’alleanza di lavoro e per non far fallire la terapia. Il transfert. Il Transfert erotico nei legami di dipendenza. Il controtransfert e le emozioni del terapeuta.

ALLEANZA TERAPEUTICA: come attivare l’alleanza di lavoro, come mantenere l’alleanza di lavoro. Le front-door defenses, difese da confrontare/identificare e chiarificare per entrare in relazione con il paziente (J.T.H.D.Labije). Ripasso sul tema delle difese (A. Abbass, J. Fredricson, J.T.H.D.Labije, D. Fosha). L’utilità della “compassione” del terapeuta e di una relazione “compassionevole”  come ponte per arrivare al paziente e perché il paziente possa arrivare a noi,  Affect Phobia Therapy (APT) di K. Osborne.

PATOLOGIA DEL SUPER-IO:  Da Freud alle vignette cliniche di J.T.H.D.Labije le varie “facce” del super-Io, come smascherarlo e come mantenere un Super-Io sano. Il terapeuta funge da modello di Super-Io sano per il paziente nella relazione terapeutica. Lavoro sul terapeuta, il controtransfert e aspetti personali conflittuali irrisolti.

IL MODELLO GRADUATO PER I PAZIENTI FRAGILI: Allan Abbass e i pazienti fragili, l’utilizzo consapevole ed efficace del modello graduato. Un sempre maggior utilizzo dell’intuito del terapeuta  e un uso efficace del suo controtransfert e della sua capacità di sentire/gestire  le emozioni , l’addattamento  del setting con i pazienti fragili. Patologia borderline.

Triangoli Malan

 

1° Incontro: 

23/24/ Febbraio 02/2019 

2° Incontro:
25/26  maggio  2019

3° Incontro:
28/29 settembre 2019

4° Incontro: 
30 novembre e/o 1 dicembre 2019

ESAME FINALE E CONCLUSIONE CORSO

how-much-should-compliance-costCOSTI

980,00 €

830 € entro 15 Ottobre 2018

 

NB: Qualora il corso non dovesse essere attivato la quota verrà restituita all’interessato, salvo diverse indicazioni dello stesso. Nel caso di ritiro del candidato, la quota non verrà restituita e sara utilizzata per altra attività a cui l’interessato vorrà iscriversi.

ATTESTATI
ATTESTATO DI FORMAZIONE in Advanced ISTDP Training
CERTIFICAZIONE ECM per gli aventi diritto

 

TORNA SU